La pubblicità, il capro espiatorio delle responsabilità dei media

“Dissonanze” parla di comunicazione e rappresentazione della figura femminile. A commento del loro post, bisogna dire che la pubblicità viene spesso presa come bersaglio e capro espiatorio delle responsabilità dei media in generale.

Nel caso della figura della donna, tecnica e prassi della persuasione pubblicitaria prevedono questo:

  • Per vendere alle donne, occorre rappresentare delle donne
  • Per vendere agli uomini, occorre rappresentare degli uomini.

Basta una semplice analisi statistica su una qualsiasi rivista per confermarlo: quando l’annuncio pubblicitario rappresenta una donna o un gruppo di donne, quasi sempre il prodotto venduto è diretto alle donne.

La credenza per cui per vendere una schiuma da barba occorre rappresentare una donna nuda e disponibile è, salvo eccezioni e casi particolari, appunto una credenza: nella storia della pubblicità, per vendere una schiuma da barba gli annunci pubblicitari rappresentano uomini virili, casomai.

I casi che indicano il contrario sono spesso frutto del lavoro di dilettanti o di nuovi entranti nel settore della pubblicità: fotografi di moda, autori di fiction televisive, giornalisti. Ovvero ottimi professionisti nel loro campo che, per motivi contingenti, occasionalmente si occupano di pubblicità senza averne approfondito la preparazione teorica e tecnica, oppure cercando scientemente di creare  “il caso” per avere un’eco mediatica in grado di amplificare una campagna pubblicitaria altrimenti intrinsecamente debole.

Per esempio: lo spot Proraso, uno spot per soli uomini.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...